Tel. 010.2363848 - e-mail: viaggi@dafnet.it

Dafne

Maggio dei Parchi

L’Altra Liguria, quella rurale, è prossima al mare, è fatta di chiaroscuri e di profumi: di salsedine e piante aromatiche, di pino e lavanda; l’altra Liguria è quasi completamente montuosa ed è stata modellata dalla millenaria opera di generazioni di pescatori/agricoltori e boscaioli.

Solo Liguria e Abruzzo possono vantare la contemporanea presenza di tutte le regioni bio-geografiche presenti in Italia: mediterranea, continentale ed alpina … ma in Liguria, stretta com’è tra spartiacque e mare, è tutto più concentrato, ravvicinato e sotto certi aspetti estremo: “dalle balene ai lupi, dalle gorgonie ai rododendri in meno di un’ora”, recitava un vecchio slogan dei parchi liguri. Come orientarsi fra i molteplici motivi di interesse nella complessità ambientale della

Liguria?

L’offerta del “Maggio dei Parchi” aiuta a scoprirne i valori più importanti: i “centri visitatori” o, come dicono altrove, i “centri di interpretazione” aiutano il visitatore a comprendere l’origine delle diverse identità naturali e culturali, a selezionare e scegliere le mete e i percorsi a ciascuno più congeniali. Quasi tutte le aree protette sono già dotate di questi centri, alcune ne hanno più di uno, specializzati per motivi di interesse peculiari del loro ambito territoriale. Vi sono poi strutture che possono essere considerate centri visitatori molto speciali, come il Museo minerario di

Gambatesa, nel parco dell’Aveto, e l’Osservatorio Astronomico del parco dell’Antola-Fascia.

Da diversi anni il Sistema regionale delle Aree protette organizza un programma/manifesto, il “Maggio dei Parchi”, che comprende eventi, manifestazioni ed attività volte a festeggiare l’avvento della Primavera.

Il calendario prevederà anche quest’anno una variegata offerta di iniziative ed eventi offerti al pubblico nel periodo compreso tra il 19 Aprile (ponte pasquale) e il 2 Giugno, con svariate opportunità per visitare e conoscere da vicino i Parchi, le Aree Protette Marine, le Riserve Naturali, i Giardini e gli Orti botanici. Iniziative che, oltre a celebrare la Settimana europea dei Parchi, culminante nei festeggiamenti della Giornata europea dei Parchi (24 Maggio), vogliono invitare alla scoperta del patrimonio ambientale e culturale, tra escursioni guidate, sport all’aria aperta, bird-watching, biodiversità, enogastronomia e astronomia.

 

Maggio dei Parchi 2014

Edinet - Realizzazione Siti Internet - PIVA 03463700108 - Informativa Cookie - Privacy Policy - Aiuti di Stato